Joia

Via Panfilo Castaldi, 18 20124 Milano Italia Mappa
Prezzo medio 100 €
9,4 /10
412 recensioni
1903 recensioni
Pietro Leemann, chef e patron del Joia, è uno fra i grandi innovatori della cucina vegetariana, capace di portarla alle vette dell’alta ristorazione. Non per niente il suo è stato il primo ristorante vegetariano stellato in Europa, dimostrando che con frutta, verdura, legumi, cereali e affini si può fare un’altissima cucina, con un occhio particolarmente attento al benessere della persona. Un approccio che è prima di tutto personale dello chef, le cui le ispirazioni filosofiche si riflettono nei piatti, per i quali sceglie materie prime biologiche, biodinamiche o dalla sua coltivazione di ortaggi in agricoltura sinergica.

Il locale è sobrio e l’atmosfera è armoniosa, il personale è attento e competente e vi sa trasportare in un’esperienza gastronomica e sensoriale fra piatti colorati e saporiti, esteticamente e tecnicamente magistrali. Che hanno nomi evocativi come Paesaggio interiore (rotoli di saraceno farciti di cavolfiore e harissa, porri e patata dolce al barbecue, fonduta di mais, emulsione di luppolo e malto, gocce di olio di Argan), L’ombelico del mondo (Risotto alla siciliana, con arance, pesto di cime di rapa e pistacchi) o ancora Omaggio a Gualtiero Marchesi (che Leemann annovera fra i suoi maestri): una crema con le patate di Federica Baj, pesto di nocciole piemontesi, cime di romanesco croccanti, spuma soffice di tartufo pregiato di Norcia e chips di patate viola. Oltre a quello à la carte, sono tre i menu degustazione che – naturalmente – cambiano seguendo la stagione (tra 100 e 120 euro). Dal lunedì al venerdì (a pranzo e cena) esiste anche la possibilità di pranzare al bistrot del Joia, il Joia Kitchen, dove la cura è la medesima, ma i piatti sono presentati con una maggiore semplicità (e uno scontrino attorno ai 40 euro).

Scritto da Marina Bellati
Milanese, giornalista, si occupa di gastronomia e ristorazione da vent’anni, collaborando con testate quali Ristoranti, Bargiornale, La cucina Italiana, Grande Cucina, Dove, Libero. Cura la stesura di libri dedicati a cucina e pasticceria.

Perché sceglierlo

Pietro Leemann, chef e patron del Joia, è uno fra i grandi innovatori della cucina vegetariana, capace di portarla alle vette dell’alta ristorazione.

Foto dei piatti

Il ristorante Joia

TOP RESTAURANT - Il ristorante vegetariano Joia di Milano, molto amato dai milanesi nonché dai clienti italiani e provenienti da tutto il mondo, è un punto di ritrovo per i gastronomi più attenti e per gli amanti della cucina naturale. Un ristorante che ha ricevuto, tra gli altri, il titolo di primo ristorante vegetariano europeo.

VEGETARIANO - Pietro Leemann, Chef e titolare del ristorante Joia dal 1989, considera la cucina come una delle arti più raffinate e complete, tanto da coinvolgere tutti i sensi: vista, udito, tatto, gusto e olfatto. Da Joia, l'arte della tavola non nutre solo il corpo ma anche mente e spirito, e il ristorante diventa quindi una vera e propria piccola oasi zen. Leemann riesce a "far rivivere la natura nel piatto".

DA PROVARE - Frequentato da un pubblico curioso di scoprire una cucina moderna e all'avanguardia nella forma e nei contenuti mai scontati.

Prezzi

Prezzo medio della carta
100 €
(prezzo medio per antipasto, portata principale e dessert, bevande escluse)
I prezzi e i menu possono subire modifiche. I prezzi indicati non tengono conto di alcuna promozione e si intendono per persona IVA inclusa.

Come raggiungere il ristorante Joia

Aperto

Pranzo: dal lunedi al sabato dalle 12:30 alle 14:30
Cena: dal lunedì alla sabato dalle 19:30 alle 22:30

Servizio

  • Visa
  • Animali ammessi , Wi-Fi
Tavolo eccezionale
9,4 /10
Solo i clienti che hanno mangiato al ristorante, dopo aver prenotato su TheFork, possono lasciare una recensione.
  • 10
    191
  • 9
    125
  • 8
    60
  • 7
    17
  • < 7
    19
Cucina
9,6
Servizio
9,3
Atmosfera
8,8
Qualità/prezzo
Giusto
Rumorosità
Calmo
Tempi di attesa
Corto
181/412 recensioni
Pietro S.
Gastronomo
(11 recensioni)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 09/nov/2019
Semplicemente fantastico, sapori unici, decisi e inaspettati per la tipologia di cucina proposta. Servizio impeccabile ma mai invasivo. A mio parere molto vicino alla seconda stella.
Alessandro M.
(1 recensione)
Media voti
8 /10
Cucina
10
Servizio
6
Atmosfera
6
  • Data della cena: 26/ott/2019
il percorso Zenit con vini in abbinamento è stata una bella ed interessante scoperta a livello gastronomico, i punti deboli a nostro avviso sono stati la durata eccessiva della cena (3 ore e 40...) e la qualità dei vini proposti per il prezzo pagato.
Peccato non aver percepito nella presentazione delle portate, da parte del personale in sala, quell'entusiasmo, passione e cura che invece abbiamo trovato nei piatti proposti.
Paolo C.
(1 recensione)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 21/ott/2019
Ci tornerò .
Monica V.
(1 recensione)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 18/ott/2019
Altissima qualità delle portate, cortesia e gentilezza del personale
L'unica pecca è che nell'ultima sala dove abbiamo cenato, essendo vicina alla cucina, l'atmosfera era un po' disturbata dai rumori della cucina stessa Quando il rumore calava si sentivano i suoni della natura messi di sottofondo per tutta la serata
Davide D.
1a recensione
(1 recensione)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 08/ott/2019
Un viaggio incredibile nella cucina vegetariana, ambiente strepitoso, il nostro cameriere simpatico educatissimo e preparato, la visita al tavolo dello chef è stata la conclusione perfetta.
Paolo V.
Buongustaio
(4 recensioni)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 05/ott/2019
Un esperienza sensoriale sia visiva che gustativa. Eccezionale
Carla C.
(1 recensione)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 28/set/2019
Una scoperta fantastica!!! Servizio, piatti, qualità eccellente! Torneremo presto per il nuovo menù!!!! É già in programma.. complimenti di cuore!!!
Maria N.
Gastronomo
(15 recensioni)
Media voti
8 /10
Cucina
8
Servizio
8
Atmosfera
8
  • Data della cena: 26/set/2019
Stellato..ma non convince.
Piatti assolutamente ben presentati ma non sempre riusciti nei sapori. Vini in abbinamento non in sintonia con i pi
Marco B.
Gastronomo
(40 recensioni)
Media voti
9,5 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
8
  • Data della cena: 23/set/2019
Con piacere descrivo un'ottima esperienza da Joia. il ristorante propone piatti completamente vegetariani (non per forza vegani) con 3 tipologie di degustazioni di cibo (che variano per numero piatti in particolare) accompagnabili da 6 degustazioni di vini (in questo caso diversi per pregio del vino). Nonostante i piatti delle degustazioni siano già stabiliti, è stato possibile fare due menù con lo stesso numero di piatti ma con portate diverse. Un libro, più che una carta dei vini, è disponibile per soddisfare qualsiasi gusto (vini da 20 € a bottiglia fino a oltre 200€) e regione. L'atmosfera è a dir poco calma, nessun rumore nemmeno di sottofondo, solo con la sala completamente in silenzio si sente come un suono rilassante in lontananza. La location non è sicuramente tra quelle che ti lascia sorpreso, semplice, pochi tavoli larghi e ben distanziati. Il servizio è rapido, nonostante la numerosità delle portate, la spiegazione ad ogni piatto e la complessità delle pietanze. Il prezzo stellato ma non troppo
Martina C.
Buongustaio
(2 recensioni)
Media voti
9,5 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
8
  • Data della cena: 14/set/2019
Joia è un eccellente ristorante che offre piatti vegetariani e vegani di ottima qualità. Anche chi non è vegetariano (o vegano) può apprezzare questa cucina delicata, gustosa e interessante. Ottimo il servizio, piacevole e tranquillo l'ambiente
Marco P.
Gastronomo
(35 recensioni)
Media voti
8 /10
Cucina
8
Servizio
8
Atmosfera
8
  • Data della cena: 26/lug/2019
Ero molto interessato a provare la cucina del Joia e oggi ne ho avuta l'occasione.
Esteticamente il locale non spicca, anche se internamente gli ambienti sono comunque gradevoli.
Ci sono vari menù degustazione, io ho scelto quello da 110€ da 8 portate.
Sono rimasto soddisfatto dai vari piatti, molto curati esteticamente e buoni all'assaggio.
Malgrado ciò ci sono state delle cose che mi hanno lasciato un po' perplesso:
anzitutto la tovaglia, piena di segni tondi lasciati da bicchieri, bottiglie, centrotavola e piatti;
poi il mi sarei aspettato qualcosa in più dal pane, molto semplici le tipologie ma che non mi sono state spiegate se non a una mia specifica richiesta;
anche il bicchierino con il cioccolato in accompagnamento al caffè l'ho trovato personalmente poco adatto come fine pasto, avrei preferito qualcosa di più leggero e rinfrescante


Detto questo la mia è comunque stata un'esperienza di buon livello e che consiglio di provare, anche se non credo ci tornerò a breve.
Massimo I.
Gastronomo
(72 recensioni)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 11/lug/2019
Non c’e’ storia, Pietro Lehmann è un artista. A Milano pochi come lui riescono a dare un piacere olfattivo, gustativo e visivo pari a quello che proverete nel suo locale. Andateci e non ve ne pentirete, il menù degustazione è una sinfonia di colori, profumi, sapori assolutamente ineguagliabile.
Sara B.
(1 recensione)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 31/mag/2019
Fantastic!
Paolo L.
Gastronomo
(15 recensioni)
Media voti
9,5 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
8
  • Data della cena: 31/mag/2019
Un viaggio alla scoperta di nuove ed inusuali commistioni di sapori. Esperienza da fare .
E' difficile trovare un difetto. Molti stranieri fra i commensali. Forse la location un po' troppo "fredda" in una sala all'interno del ristorante.
Il piatto più bello: il falso uovo
Carmelo I.
Gastronomo
(16 recensioni)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 31/mag/2019
Una esperienza da vivere
Luca M.
1a recensione
(2 recensioni)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 25/mag/2019
Esperienza eccellente, assolutamente all’altezza delle aspettative. Ritorneremo sicuramente per provare altre fantastiche creazioni dello chef..
Guido C.
1a recensione
(1 recensione)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 17/mag/2019
Favolosa cena! E' ormai un evento annuale a cui non possiamo fare a meno. Cambiamo sempre la stagione per esplorare le novità dello chef. Mai un piatto deludente! Consigliatissimo
Elena S.
Gastronomo
(58 recensioni)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 17/mag/2019
Un’ esperienza sensoriale e degustativa che merita di essere provata!
Elisabetta S.
(1 recensione)
Media voti
10 /10
Cucina
10
Servizio
10
Atmosfera
10
  • Data della cena: 16/mag/2019
Ottima cena sia in termini di cibo (altissima qualità degli ingredienti e ricerca innovativa) che di accoglienza
Marco M.
Gastronomo
(14 recensioni)
Media voti
6 /10
Cucina
8
Servizio
4
Atmosfera
4
  • Data della cena: 07/mag/2019
devo fare un paio di appunti in merito alla mia visita di ieri sera da Joia.
Prima cosa, il personale di un ristorante di tale livello dovrebbe avere più cura a dettagli come servire prima la signora dell'uomo, magari accompagnando la sedia al momento della seduta.
Il punto negativo è stato nelle comande e tempistiche abbiamo ordinato 2 antipasti (arrivati in contemporanea) due primi (arrivato il mio e non quello della mia ospite) e 2 secondi (3 piatti a questo punto in contemporanea il primo dimenticato ed i 2 secondi). mi sarei aspettato prima di tutto delle scuse e secondo un riconoscimento nel conto. Purtroppo nulla di tutto ciò.
TheFork utilizza i cookie in particolare per ottimizzare la tua esperienza utente, misurare le prestazioni dei siti e fare retargeting pubblicitario. Navigando nel sito, accetti l'utilizzo di questi cookie. Ulteriori informazioni o modifica delle impostazioni.