Life, gusto ed eleganza in versione capitolina

Life, gusto ed eleganza in versione capitolina

Articolo di Luca Sessa - Fontana di Trevi e Palazzo Montecitorio, Largo del Tritone e Palazzo Chigi: luoghi di interesse storico, culturale ed istituzionale solitamente affollati da residenti, turisti e professionisti, in una zona estremamente centrale della capitale, che ospita anche molto insegne di rilievo in ambito ristorativo, a partire da Life, locale situato in via della Vite.

Dolce - Life - Ristorante del Tartufo, Roma

Un insieme di eleganti spazi, di sale interne rese originali da scelte stilistiche e d’arredo moderne e raffinate. Le cromie scure si intersecano con quelle della gamma del grigio, espresso da mattoncini e divani, lampade e pareti. Un luogo il cui spazio esterno, rappresentato dalla terrazza aperta tutto l’anno, rende ulteriormente ricercati gli ambienti ed il concept del locale.

Divani e sedute eleganti e funzionali, stampe a caratterizzare le pareti, tovagliato e mise en place studiati con particolare cura per rendere accogliente ogni ambiente di Life. Star bene e sentirsi accolti è fondamentale in un locale, ma è altrettanto vero che la cucina gioca un ruolo preponderante nell’esperienza gastronomica, e da Life la filosofia culinaria ha abbracciato da subito concetti quali stagionalità e freschezza (delle materie prime) grazie ad una meticolosa opera di ricerca di fornitori e produttori, un vero elenco di eccellenze capitoline.

Questo lavoro certosino trova piena espressione in un processo, creativo prima e pratico poi, di ideazione e realizzazione dei piatti, che ha consentito di strutturare un menu ricco che simboleggia la volontà di proporre una cucina mediterranea, fatta quindi di gusto e freschezza, consistenze ed intensità, elementi distintivi di piatti quali la “Parmigiana di melanzane alla griglia in pasta fillo croccante”, le “Tagliatelle di Campofilone con ragù di Chianina”, il “Filetto di orata al cartoccio con patate, zucchine, fior di capperi e olive taggiasche” e la “Cialda croccante al pistacchio con crema e fragole”.

A proposito di Luca Sessa

Napoletano di nascita, romano d’adozione. Fino a poco tempo fa statistico di giorno, blogger e chef di notte, ora si dedica solo al food. Giornalista pubblicista, fondatore di Radio Food, gestisce il blog www.lucasessa.com, una vetrina dei suoi esperimenti quotidiani, un luogo nel quale scrivere, raccontare, confrontarsi.