gelato-green-pass

Il gelato dell'estate? Ovviamente il gusto... Green Pass!

Secondo quanto racconta Dissapore, l’idea originale è venuta a una gelateria di Prato dove è arrivato il gelato al Green Pass al gusto rum, lime e menta. Chiamata Il Morino, ha introdotto la novità nelle scorse settimane e ha incontrato un immediato successo, oltre a essere diventata virale e molto popolare sui social. Un sintomo di questo clamore? All’inizio la gelateria ne preparava 5 chili al giorno, che sono divenuti immediatamente 10 chili.

Ma in cosa consiste questa invenzione apparentemente bizzarra? Dietro al nome sicuramente catchy e di attualità si nasconde in realtà un gusto molto allettante: rum, lime e menta. Una specie di mojito fatto a gelato, insomma, che è anche un ottimo modo per rinfrescarsi in questa estate in cui le temperature hanno raggiunto picchi record.

Un gusto “certificato”

Una delle titolari della gelateria, Sandra Raggioli, non si aspettava un successo così eclatante, eppure la trovata ha colpito nel segno, anche perché accompagnata da operazioni di comunicazione ad hoc: “Il gusto green pass non ha nessun effetto collaterale se non quello che ti venga voglia di fartene una seconda, una terza o una quarta dose”, recitava la loro pagina Facebook.

Per una volta il Green Pass sembra mettere tutti d’accordo, a giudicare dai commenti degli utenti che si dicono entusiasti di questo gusto “certificato”. Eppure pare anche altri abbiano avuto la stessa idea: a rivendicare il primato è anche la gelateria Desideria di Santa Caterina in Puglia, che ha proposto una “variante” verde al gusto di pistacchio croccante, cioccolato bianco e scaglie di fondente.